Ti trovi in:

Tributi, Canoni e Tariffe » IMIS » Novità IMIS 2016

Novità IMIS 2016

di Mercoledì, 23 Marzo 2016 - Ultima modifica: Mercoledì, 30 Novembre 2016

SCADENZA SECONDA RATA 16 DICEMBRE 2016

Clicca qui per accedere al calcolatore IMIS

Le novità rilevanti per l’IMIS 2016 sono le seguenti: 

  • Abitazione principale: dal periodo d’imposta 2016 l’abitazione principale, le fattispecie assimilate e le relative pertinenze sono esenti, essendo prevista per tali fabbricati l’aliquota dello 0,00%. L’esenzione non si applica ai fabbricati delle categorie catastali A1, A8 ed A9 e alle relative pertinenze, per i quali trova applicazione la normativa IMIS “abitazione principale” in vigore nel 2015 
  • Rilevato che per l’anno d’imposta 2015, con propria precedente deliberazione n. 4 di data 23.3.2015, è stata prevista un’aliquota agevolata del 0,46%per i fabbricati abitativi concessi in comodato a parenti in linea retta entro il 1° grado che li utilizzano come abitazione principale e loro pertinenze e ritenuto di applicare tale agevolazione anche per l’anno 2016 nella misura del 0,23% 
  • Fabbricati di tipo produttivo: nei periodi d’imposta 2016 e 2017, si applicano le seguenti aliquote:
    1. per i fabbricati iscritti nelle categorie catastali A10, C1, C3 e D2 l’aliquota base nella misura dello 0,55%
    2. per i fabbricati iscritti nelle categorie catastali D1, D3, D4, D6, D7, D8 e D9 l’aliquota base nella misura dello 0,79%
    3. per tutti gli altri fabbricati (tranne le abitazioni principali, fattispecie assimilate e relative pertinenze) l’aliquota base nella misura dello 0,895%
  • Deduzione rendita fabbricati strumentali all’attività agricola: La deduzione per i fabbricati strumentali all’attività agricola, fissata in € 550,00= a regime, e in € 1.000,00= per il periodo d’imposta 2015, è determinata in € 1.500,00= per il periodo d’imposta 2016. La deduzione si applica sulla rendita catastale non rivalutata